fbpx
Cucina

Il pranzo della domenica: -Primi Piatti- Tortelloni di patate ai carciofi e ragù di baccalà

ricette-con-carciofiIl weekend è senza dubbio il momento adatto per dedicarsi alla cucina, magari preparando la pasta fresca!

Ecco che per la nostra rubrica “Il pranzo della domenica” oggi vi proponiamo la ricetta di un primo piatto davvero gustoso e chic: Tortelloni di patate ai carciofi e ragù di baccalà

Ingredienti per 6 persone
300 grammi farina
250 grammi patate
2 uova
4 carciofi
timo quanto basta
maggiorana quanto basta
20 grammi di grana
80 grammi olive taggiasche
150 gramio misto per soffritto surgelato
prezzemolo quanto basta
2 limoni
sale quanto basta
pepe quanto basta
1 spicchio aglio
pane grattugiato quanto basta
400 grammi di baccala’ ammollato
1 foglia alloro
olio di oliva extravergine quanto basta

Procedimento
Pulisci i carciofi, affettali e tuffali in acqua con il succo di 1 limone, poi scolali e rosolali con 2 cucchiai di olio e l’aglio. Sala, pepa, unisci un filo d’acqua e cuoci per 10 minuti. Lavora la farina con 100 g di patate lessate, passa allo schiacciapatate, e aggiungi un pizzico di sale. Unisci 1 uovo. Sguscia il secondo uovo, separa albume e tuorlo e aggiungi quest’ultimo al composto.

Impasta unendo l’albume rimasto se la pasta risulta dura. Forma una palla, avvolgila in pellicola e falla riposare. Elimina l’aglio dai carciofi e passali al mixer. Unisci le patate rimaste, schiacciale con la forchetta e aggiungi timo e maggiorana tritati, il grana, il pangrattato, sale e pepe. Tira la pasta, sul piano infarinato, in sfoglie sottili, ricava quadrati di 8-10 cm, disponi al centro di ognuno il ripieno, piega a triangolo e sigilla i 2 vertici, ai lati della base, uno sull’altro.

Lessa il baccalà 10 minuti in acqua bollente con l’alloro e la scorza del limone rimasto. Scolalo, elimina pelle e lische e spezzettalo. Rosola il soffritto in un tegame con 6 cucchiai d’olio, unisci il baccalà, le olive, il prezzemolo tritato, regola di sale e pepa. Lessa i ravioli e condisci con il sugo di baccalà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.