fbpx
Cucina

“Il pranzo della domenica”- secondi piatti- Quiche con porri e salmone

Per il nostro consueto appuntamento con la nostra rubrica di cucina “Il pranzo della domenica”, ecco che vi proponiamo la ricetta di un versatile e semplice secondo piatto, che potrete servire anche come antipasto: la quiche con porri e salmone. Si tratta di un guscio di pasta brisée che racchiude un ripieno sfizioso dato dall’incontro perfetto fra la dolcezza dei porri e la sapidità del salmone affumicato. Ecco come realizzarla:

INGREDIENTI per 4-6 persone

  • un rotolo di pasta brisée
  • 1 porro
  • 3 uova
  • 2 dl di latte
  • 100 g di salmone affumicato
  • noce moscata
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

 

PROCEDIMENTO

Per realizzare la quiche al salmone e porri iniziate a mondare il porro tagliando l’estremità più spessa e affettando il resto a rondelle sottili. Scaldate un paio di cucchiai d’olio in una padella e fatevi insaporire le rondelle di porro per una decina di minuti. Al termine salate e pepate. Nel frattempo sgusciate le uova in una ciotola e sbattetele con una forchetta insieme al latte: unite una grattata di noce moscata, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Foderate con la pasta brisée una tortiera di 18 centimetri di diametro, lasciando fuoriuscire la pasta lungo i bordi, e distribuitevi sopra il porro a fettine. Disponete anche il salmone tagliato a striscioline e versate sopra a tutto il composto di uova. Ripiegate la pasta in eccesso verso l’interno, in modo da formare una cornice e trasferite in forno preriscaldato a 180°. Fate cuocere la quiche per circa 25 minuti, sfornate e lasciatela assestare per una decina di minuti prima di sformarla. Disponete la quiche al salmone e porri in un piatto da portata e servitela tagliata a fette e accompagnata da una fresca insalata mista.

 

La redazione di Scrivo Libero vi augura buon pranzo e buona domenica!

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.