fbpx
Cucina

“Il pranzo della domenica”- secondo piatti- caramelle di vitello allo zafferano

Cercate un modo alternativo di preparare la carne? Ve lo suggeriamo noi! Oggi la nostra rubrica “Il pranzo della domenica” vi propone la ricetta di un raffinato e gustoso secondo piatto: le caramelle di vitello allo zafferano. Ecco come realizzarlo:

INGREDIENTI per 4 persone

q.b. pepe

1 mazzetto maggiorana secca

2 decilitro panna da cucina

3 scalogno

1 bustina zafferano

600 grammi vitello fettine

1 mazzetto erba cipollina

q.b. olio di oliva extravergine

q.b. sale

0.5 bicchieri vino bianco

80 grammi mandorla pelata

PREPARAZIONE caramelle di vitello allo zafferano

1) Per iniziare a preparare le caramelle di vitello allo zafferano batti le fette di carne di vitello con un batticarne e poi tagliale a fette rettangolari di circa 5×8 cm.

2) Su ogni rettangolo di carne, appoggia 3 o 4 mandorle e poi arrotolalo. Ferma i due estremi del rettangolo con dei fili di erba cipollina, dando alla carne la forma di una caramella.

3) Sbuccia e affetta lo scalogno. Fallo soffriggere in una padella con dell’olio extravergine d’oliva. Dopo qualche minuto, aggiungi anche le caramelle di carne di vitello e lasciale rosolare. Ogni tanto, gira le tue caramelle con l’ausilio di due spatole in legno, in modo che cuociano su tutti i lati.

4) Aggiungi sale e pepe a tuo piacere e poi bagna con del vino. Fai cuocere ancora per 5 minuti, togli le caramelle dalla padella e mettile da parte.

5) Nella padella che hai usato per rosolare la carne, versa la panna, a cui aggiungerai la salsa allo zafferano e il sale. Fai sobbollire per qualche minuto e poi profuma il tutto aggiungendo qualche foglia di maggiorana.

Ora tutto è pronto per impiattare le caramelle di vitello allo zafferano: disponi la salsa allo zafferano nei piatti, poni su ogni piatto una porzione di caramelle e decora con qualche fogliolina di maggiorana.

La redazione di Scrivo Libero vi augura buon pranzo e buona domenica!

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.