fbpx
Regioni ed Enti Locali

Il professor Francesco Pira relatore al XXIII Congresso Internazionale di Sociologia in Spagna

Il professor Fancesco Pira, sociologo e professore di Comunicazione e Giornalismo all’Università di Messina, atteso in Spagna per un impegno accademico.

Sarà relatore, dal 3 al 6 luglio, del XIII Congresso Spagnolo di sociologia organizzato dalla FES (Federazione Spagnola di Sociologia) presso il Campus de Tarongers dell’Università di Valencia. Un appuntamento di altissimo livello per contenuti e qualità della ricerca. Il professor Pira sarà relatore in due delle sessioni di questo importante congresso internazionale, che vedrà la presenza di sociologi provenienti da tutto il mondo. Venerdì 5 luglio nella sessione delle 11,30 sulla Comunicazione Politica terrà una relazione intitolata: “La comunicazione politica nell’era social: tra emotivismo e potere dell’algoritmo” dove presenterà anche i risultati dell’ultimo monitoraggio sul presenza sul web in Italia di movimenti e partiti politici, Nel pomeriggio, sempre di venerdì alle 16, interverrà nella sessione su Disuguaglianza, Sicurezza e Coesione sociale con una relazione sulla Comunicazione della Mafia nell’era social.

“Sono molto contento di partecipare a questo importante congresso internazionale in Spagna – ha commentato il sociologo siciliano- dove torno sempre con piacere perché è una terra che amo. Parlerò di Comunicazione Politica, emotivismo e potere dell’algoritmo e della comunicazione della mafia nell’era social dove al posto dei pizzini gli ordini arrivano via mail o whatsapp. Sarà davvero un bel momento di confronto sui temi di ricerca. Sono felice di portare il mio modestissimo contributo”.

http://www.congresofes.com

Nelle foto La locandina del Congresso Internazionale FES, ed in copertina il professor Francesco Pira con il professor Roberto Barbeito della FES Federazione Spagnola di Sociologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.