fbpx
Regioni ed Enti Locali

Il Soroptimist Club di Agrigento dice NO alla violenza di genere con il progetto “Orange the World”

Il Soroptimist Club di Agrigento si impegna in un’azione di sensibilizzazione per dire NO alla violenza di genere aprendo i 16 giorni di attivismo contro la violenza sulle donne con il progetto “ORANGE THE WORLD” proposto dalle Nazioni Unite che vedrà alcuni siti di grande interesse cittadino e storico colorarsi di arancio dal 25 novembre, Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne, al 10 dicembre, Giorno dei Diritti dell’uomo.

Grazie ad un’azione sinergica tra Soroptimist, Comune di Agrigento ed Ente Parco saranno illuminati di arancio le “ Case troglodite” nel centro storico , “Porta di Ponte” nel centro città,
“ L’ulivo patriarca” ai piedi del Tempio della Concordia nella Valle dei Templi, cuore della città antica e il busto del filosofo Empedocle all’interno del Liceo Classico.

I 16 giorni di attivismo contro la violenza sulle donne si aprono sabato 23 novembre alle ore 9:30 nell’Aula Magna “Savino Flora” del Liceo Scientifico “ Leonardo”. Gli studenti incontreranno il magistrato Laura Vaccaro , della Procura dei Minori di Caltanissetta, per parlare di parità di genere e prevenire i fenomeni dilaganti di violenza sulle donne e femminicidio nel convegno “ Dalla violenza alla parità di genere”.

Il 25 novembre il Soroptimist Club Agrigento, di concerto con altre associazioni femminili, ha organizzato uno “special” televisivo su un’emittente locale molto seguita sul territorio cittadino, per parlare di violenza contro le donne e veicolare tutte le iniziative di tutela e protezione esistenti sul territorio ,“Una stanza tutta per sé” e “ Codice Rosa “ per sensibilizzare e raggiungere tutte quelle donne che per ragioni diverse non potranno mai essere presenti agli eventi del Club.

La mattina del 10 dicembre è previsto un incontro di sensibilizzazione con gli studenti del Liceo Classico Empedocle , mentre in serata è previsto l’incontro conviviale “ A cena con Mareme Cisse. Dal Senegal alla Sicilia: storia d’integrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.