fbpx
Intrattenimento, cinema e Tv Italia

“Il Volo” rifiuta Trump: Piero Barone replica alle polemiche

il-voloSiete cantanti, vi hanno chiamato per cantare, dunque cantate”, con questo semplice ragionamento personaggi pubblici, leoni da tastiera ed odiatori seriali si stanno accanendo contro le nostre recenti affermazioni.

Dunque per la logica che loro rivendicano, un cantante “deve” cantare, non deve avere un pensiero critico. Sono sicuro che nel caso avessimo detto di si, cantando alla cerimonia di insediamento, le critiche sarebbero state le stesse, forse peggiori. Ecco quindi che siamo stati solo la quotidiana dose di odio di cui si nutre il dibattito social, domani toccherà ad altri o altre cose.  Rimango del parere che un cantante non è un cd ma una persona libera di scegliere “come”, “quando”, “per chi” cantare“. Firmato Piero Barone.

E’ con questo messaggio sul proprio profilo Facebook che uno dei tre “tenorini” de “Il Volo“, il narese Piero Barone, replica dopo alcune polemiche scaturite dalla decisione di non cantare per la cerimonia di insediamento alla Casa Bianca del neo presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump. Rifiuti che hanno riguardato anche altri “illustri” del mondo dello spettacolo. 

La polemica ha riguardato anche l’intervento del noto critico Vittorio Sgarbi che avrebbe commentato in maniera “dura” la decisione di Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto di rifiutare l’invito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.