fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Inchiesta Duty Free, la Cassazzione conferma: Campione e Daina liberi

campione daina duty freeLa Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso presentato dalla Procura della Repubblica di Agrigento contro il provvedimento di scarcerazione del presidente di Girgenti Acque spa, Marco Campione (in foto) e del dipendente del gruppo Campione, Michele Daina, coinvolti

nell’inchiesta denominata “Duty Free” condotta dalla Guardia di Finanza con il coordinamento della Procura della Repubblica di Agrigento, che ha coinvolto nomi illustri dell’imprenditoria agrigentina e funzionari dell’Agenzia delle Entrate. Secondo l’accusa vi sarebbero presunti “favori” e un giro di ipotetiche “tangenti”.

Dopo gli arresti dello scorso dicembre 2015, il Tribunale del Riesame di Palermo, come si ricorderà, aveva annullato le misure restrittive a carico dei due soggetti. La Procura di Agrigento si era rivolta alla Cassazione per chiedere il ripristino degli arresti domiciliari nei confronti di Campione e Daina, che con la decisione emessa lascia liberi Campione e Daina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.