fbpx
Apertura Cronaca

Inchiesta sulla “Sea Watch 3”: indagato il comandante

Arriva il primo iscritto nel registro degli indagati. Il comandante della Sea Watch 3, la nave Ong tedesca approdata dopo il sequestro probatorio effettuato nelle ultime ore, è ora accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il fascicolo, che in un primo momento era contro ignoti, passa così a noti. Un vero e proprio “caso” politico quello scoppiato sulla nave Ong che ha visto un braccio di ferro fra il Viminale e coloro che hanno autorizzato lo sbarco.

Il provvedimento è stato notificato dalla Guardia di Finanza, contestualmente alla notifica del sequestro probatorio.

Il procuratore capo della Repubblica di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha coordinato ieri l’intera operazione sfociata poi nello sbarco dei migranti soccorsi dalla nave il 15 maggio a 30 miglia dalle coste libiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.