fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Interdittiva contro la “Hydortecne”: respinto ricorso al Tar

Respinto dal Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia il ricorso proposto dalla società “Hydortecne” colpita dall’interdittiva antimafia emessa nel febbraio scorso dalla Prefettura di Agrigento.

Secondo i giudici amministrativi non vi sarebbe il cosiddetto “fumus boni juris” nella richiesta di sospensiva presentata dai legali della società. La Hydortecne, insieme all’altra società del gruppo Campione, fu colpita dall’interdittiva poiché ritenuta a rischio infiltrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.