fbpx
Regioni ed Enti Locali

Intimidazione al vice questore aggiunto di Caltanissetta, la Cna esprime solidarietà e sostegno alla sua attività

“Chi lavora e rischia per rendere più salda la democrazia e più sana l’economia va sostenuta anche dalle forze produttive”.

La CNA Sicilia esprime solidarietà alla dirigente della Squadra mobile di Caltanissetta, Marzia Giustolisi, destinataria di una pesante intimidazione.

Le è stata recapitata una busta contenente un proiettile e un biglietto con su scritto “fermati”. “La sua attività e il suo impegno, al servizio delle Istituzioni dello Stato e a garanzia della libertà, sia individuale che collettiva – affermano i vertici regionali della Confederazione – rappresentano un valore che va riconosciuto, apprezzato e tutelato”. Alla vicequestora aggiunta, in prima fila in inchieste delicate contro organizzazioni criminali, manifesta vicinanza anche Cna Impresa Donna Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.