fbpx
Economia

Investimenti alternativi: quelli che fanno trading sul cotone

tradingNon solo azioni, obbligazioni, valute estere, materie prime quali oro e petrolio; c’è un modo assolutamente nuovo e originale per investire i propri risparmi direttamente in rete tramite il trading online.

E se qualcuno potrebbe sorprendersi di quanto si sta per scrivere, è bene ricordare che tutto ciò che è ampiamente diffuso e utilizzato in società diventa potenziale strumento di investimento.

Stiamo parlando del cotone; esattamente la materia prima vegetale derivata dall’omonima pianta e che, ad oggi, rappresenta il 40% delle materie prime utilizzate nell’industria tessile. Ecco perché, legandoci a quanto sopra affermato, può essere un valido strumento per investire.

Vediamo allora come fare trading sul cotone. Il meccanismo è sempre lo stesso e sarà ormai noto alla maggior parte degli utenti della rete: si sceglie lo strumento sul quale investire, si va a valutare quale piattaforma di trading online utilizzare e si procede all’investimento autonomamente, senza dover richiedere intermediazioni di alcunchè.
In questo caso lo strumento sul quale investire è il cotone: proprio la materia prima tanto nota e che ogni anno vede la produzione di circa 30 milioni di tonnellate destinate alle industrie di tutto il mondo. Una materia di origine naturale e che non ha risentito della forte concorrenza arrivata negli ultimi anni dai tanti materiali di origine sintetica usciti fuori sul mercato.

Ad oggi l’investimento sul cotone è uno dei più interessanti, sicuramente il più particolare, tra quelli presenti sul mercato. Entrando nel concreto, nell’ambito del trading online il cotone viene scambiato tramite futures e opzioni. Si tratta di contratti standardizzati relativi a prodotti specifici e con i quali ci si impegna ad acquistare o vendere una determinata quantità di merce ad una data futura prestabilita. I futures sono scambiati sui mercati tradizionali, anche attraverso il trading online e le sue piattaforme.
In sostanza si può accedere al web, collegarsi ad un broker online e andare ad acquistare o vendere una determinata quantità di futures. Lo stesso meccanismo da portare avanti se si vuole investire sul cotone.

Come ovvio che sia il prezzo di questa materia prima così massivamente utilizzata a livello mondiale dipende da molti fattori che sarebbe bene conoscere prima di investire. A fare la differenza può essere la varietà della pianta di cotone; ed ancora importazioni ed esportazioni vanno ovviamente a influenzare a fondo il valore finale.

Inoltre il valore del cotone è legato a doppio filo a quello del petrolio. il greggio è, infatti, la materia prima per la fabbricazione delle fibre sintetiche che sul mercato fanno concorrenza al cotone: di conseguenza, più il suo prezzo è alto più saranno alti i costi delle fibre sintetiche stesse andando così a influenzare il cotone, il cui valore scenderà diventando più appetibile sui mercati.

Un’altra grande opportunità di investimento arrivata, come sempre per le novità degli ultimi anni, direttamente dal trading online e dagli strumenti ad esso collegati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.