fbpx
Sport

La Fortitudo Agrigento batte Tortona, Ciani: “questi ragazzi non mollano mai”

La Fortitudo Agrigento vince contro Tortona. I biancazzurri privi del capitano Marco Evangelisti e di Tommaso Guariglia, riescono con grinta e tecnica ad imporsi. Agrigento vince con il risultato di 71 a 60.

Parte forte la Fortitudo Agrigento, grazie ad Amir Bell e Giacomo Zilli. Tortona non sta a guardare e lo fa co Ndoja, sua la tripla del momentaneo sorpasso. Cannon infila una tripla, nel primo quarto regna l’equilibro. Se gli ospiti provano a fare la voce grossa, è ancora Cannon a non sbagliare: 20-21. Serve la “manona” proprio dell’americano, per stoppare il tiro di Blizzard. Cannon chiude il primo periodo di gioco in doppia cifra (12 punti).

Nel secondo periodo di gioco è Garri, ad uscire per infortunio. Agrigento costruisce il momentaneo sorpasso grazie ai canestri di Bell. Super giocata tra Cannon e Ambrosin, assist dell’americano e magia del numero 14 della Fortitudo Agrigento. Coach Ciani fa rifiatare Ambrosin e Zilli, in campo Sousa e Fontana. “Missile” di Tortona, con una tripla del: 28-25. E’ Cannon a subire un fallaccio. Si ricomincia con una rimessa, Bell apre un corridoio per Pepe che non sbaglia: 33-29. E’ ancora Blizzard a non sbagliare: 33-32. Dimitri subisce fallo: due su due dalla lunetta. La Fortitudo Agrigento porta via il secondo periodo di gioco: 40-35.

Nel terzo periodo di gioco, è una tripla di Simone Pepe ad “infiammare” il palazzo. Azione pregevole di Bell che serve in velocità Pepe, assist per Zilli: sfortunato tocco del ferro. Ne approfitta Tortona che va a canestro con Knowles: 45-51. E’ ancora Simone Pepe a non sbagliare dalla lunga distanza, tripla: 48-41. Cannon lancia Pepe che subisce fallo, la rimessa è in favore di Agrigento. La Fortitudo sale in cattedra, con Cannon che schiaccia e Zilli che non sbaglia: 54-42. Chiude il terzo periodo di gioco una “bomba” di Lorenzo Ambrosin: 57-46.

L’ultimo quarto si apre con una tripla del “solito” Pepe, 60 a 46. Tortona non molla la presa e si fa spazio con i canestri di Tuoyo: 60-50. Ci pensa Lorenzo Ambrosin a portare momentaneo + 13 la Fortitudo Agrigento. I biancazzurri tornano ai punti con Bell, arresto e tiro: 65-52. E’ Fontana a murare le giocate di Tortona, Zilli riceve palla e va a canestro. Gli ospiti tornano al canestro e lo fa con Alibegovic. Canestro anche per Blizzard: 69 a 57. Ci pensa ancora Zilli a tenere alta la sua squadra: 71-57. Agrigento non perde il ritmo e vince una partita fondamentale. I biancazzurri portano a casa la seconda vittoria consecutiva.

Franco Ciani: “Questi ragazzi non mollano mai. Non arretrano neanche di un centimetro. Abbiamo giocato bene, riuscendo a vincere anche con ampio margine e senza nessun patema d’animo. Continuiamo cosi pensando partita dopo partita”.

M Rinnovabili Agrigento – Bertram Tortona 71-60 (20-21, 20-14, 17-11, 14-14)

M Rinnovabili Agrigento: Ambrosin 19 (6/11, 2/4), Cannon 16 (5/9, 2/4), Zilli 12 (6/11, 0/0), Pepe 12 (0/2, 4/8), Bell 8 (2/3, 0/1), Sousa 4 (1/3, 0/1), Fontana 0 (0/1, 0/1), Guariglia 0 (0/0, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/0, 0/0), Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Evangelisti ne. All Ciani, ass Dicensi, Ferlisi
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 36 8 + 28 (Lorenzo Ambrosin, Jalen Cannon, Giacomo Zilli 8) – Assist: 14 (Amir Bell 6)

Bertram Tortona: Tuoyo 14 (4/7, 1/2), Alibegovic 13 (2/6, 3/5), Knowles 11 (2/7, 2/6), Blizzard 10 (1/2, 2/4), Ndoja 5 (0/3, 1/5), Garri 4 (1/3, 0/0),Gergati 3 (0/4, 1/1), Spizzichini 0 (0/2, 0/1), Viglianisi 0 (0/0, 0/2), Lusvarghi 0 (0/0, 0/0). All Ramondino
Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 26 8 + 18 (Justin Tuoyo 7) – Assist: 12 (Gabriele Spizzichini 4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.