fbpx
Sport

La Fortitudo Agrigento in cerca del riscatto contro Casale Monferrato: gli ultimi aggiornamenti

fortitudo latinaParola d’ordine: niente passi falsi. La Fortitudo Moncada Agrigento è in cerca del riscatto dopo un periodo non certo facile per i ragazzi allenati da coach Franco Ciani.

Due sole vittorie in questo inizio di Regular Season di Serie A2 che, al di là dei facili allarmismi, non preoccupa più di tanto il roster agrigentino.

Oggi al PalaMoncada di Porto Empedocle sarà la Novipiù Casale Monferrato ad affrontare i “giganti” di Agrigento. Il roster piemontese è ultimo in classifica dopo una striscia negativa di inizio campionato di ben 5 sconfitte consecutive. La squadra allenata da coach Marco Ramondino è riuscita a trovare la vittoria solo alla 6^ gara contro la Viola Reggio Calabria (66-55 ndr). Due formazioni che nonostante i pronostici iniziali fanno fatica a trovare continuità, di risultati e gioco, ma che pian piano hanno mostrato segnali di grande crescita.

Agrigento ha lavorato molto sul concetto di “gruppo”; quello che negli ultimi anni sembrava essere la vera arma vincente di un collettivo che ha stupito tutti, quest’anno sembra avere accusato il “colpo” di un roster rinnovato in gran parte. Coach Ciani sa bene che c’è tempo, ma il mese di novembre rappresenta già una prova per capire le reali ambizioni della squadra siciliana. 

Sarà sicuramente una gara giocata in “difesa”. Gli ultimi incontri fra i due roster hanno mostrato una grande intensità difensiva che alla fine ha sempre fatto la differenza.

Noi – afferma il coach della Novipiù – siamo assolutamente in cerca di conferme e miglioramenti. Dalla scorsa partita prendiamo numerosi input positivi, soprattutto, ma non solo, dal punto di vista difensivo. La scorsa partita ci sono stati dei momenti in cui i livelli di applicazione e di gioco sono stati alti: con Agrigento cercheremo di aumentare la continuità contro una squadra più esperta e più fisica di Reggio Calabria e che in questi ultimi anni è stata una nostra bestia nera. Hanno anche loro rinnovato molto le gerarchie, le rotazioni e le responsabilità, però noi siamo assolutamente consapevoli di quanto dal punto di vista caratteriale ed emotivo il loro sia un gruppo capace di avere un grosso impatto e quindi da parte nostra dobbiamo cercare di pareggiare, innanzitutto sotto questi due aspetti, l’impatto sulla partita. Dobbiamo poi applicare quelli che sono i nostri punti di forza con il controllo del ritmo e una difesa solida per tutti i 24 secondi”.

Coach Ciani, nella conferenza stampa pre-partita ha invece analizzato così l’incontro di oggi: “I giocatori di Casale vengono da una vittoria, quindi anche loro sono in forte ripresa. Credo che maturità ed intelligenza dell’ambiente di Casale, saprà anche moderare il livello di entusiasmo dovuto alla prima vittoria; forse saranno un pizzico più sereni. Casale e Agrigento negli ultimi due anni si sono incontrate una marea di volte, la difesa è quella cosa che spesso ci ha consentito di stare in partita è cosi anche per Casale. Le difese cercheranno di avere il dominio di gioco“.

Dell’incontro, quasi sicuramente, non sarà disponibile il playmaker Alessandro Piazza; per Casale da valutare le condizioni di Eric Ruiu alle prese con una distorsione alla caviglia destra.

La gara, con palla a due alle ore 18, sarà trasmessa in diretta su LNP TV e via radio su Radio Vand’A. Arbitri saranno i sigg.ri Terranova, Pierantozzi, Gagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.