fbpx
Sport

La Fortitudo Moncada ritrova il sorriso: un super Saccaggi “schiaccia” Latina

fortitudo agropoliPer la decima giornata della regular season di Serie A2 – Girone Ovest, la Fortitudo Moncada Agrigento, sul parquet del PalaBianchini di Latina batte la squadra casalinga con il punteggio finale di 85 a 90.

La squadra di Agrigento dopo la sconfitta di domenica scorsa contro Siena, ha voglia di fare bene così come la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che, reduce anch’essa dalla sconfitta contro Paffoni Omegna, tenterà di sorpassare i biancoazzurri in classifica.

Tentativo non riuscito per Latina che sottolinea comunque la bella prestazione dei nerazzurri, soprattutto nell’ultimo quarto di gara. Sarà uno strepitoso Andrea Saccaggi a far dilagare la Fortitudo Moncada, che ha il merito di mantenere alta l’attenzione con Martin ed Evangelisti che coronano l’ottima prestazione dell’intero roster. Una nota critica per la Fortitudo, l’ultimo quarto di gara, dove i biancoazzurri, da un +11, rischiano di perdere.

La cronaca della partita vede la Latina Basket partire con il quintetto base composto da: Tavernelli, Ihedioha, Mei, Stanback e Mosley. A disposizione per coach Franco Gramenzi: Pagano, Tagliabue, Pastore, Di Ianni e Guerra.

Risponde la Fortitudo Moncada Agrigento con Martin, Evangelisti, Saccaggi, Chairastella e Eatherton. A disposizione di coach Franco Ciani: Vai, Cuffaro, De Laurentis, Morciano e Visentin.

Inizia subito bene Latina che con due triple consecutive di Tavernelli e Ihedioha vuole far impensierire i biancoazzurri, ancora orfani del playmaker Alessandro Piazza. Un’assenza “forzata” e che sta iniziando a farsi sentire, nonostante le ottime prestazioni di Andrea Saccaggi. Davvero un buon inizio quello della squadra casalinga e primo quarto equilibrato che vede per i biancoazzurri un’ottima prestazione di Kelvin Martin. Per l’americano infatti saranno ben 11 i punti, con una tripla all’attivo. Top scorer per Latina, Stanback con 7 punti. 4 invece i rimbalzi difensivi di Eatherton.
Primi dieci minuti che vedranno la Fortitudo condurre il match per 29 a 27.

Secondo quarto che parte subito con una “bomba” di Andrea Saccaggi che porta al massimo vantaggio i ragazzi di Franco Ciani. Ed è proprio il numero 14 biancoazzurro ad essere il migliore cestista del secondo quarto, chiudendo con 20 punti all’attivo. Una prestazione ad altissimi livelli che porta la Fortitudo Moncada al massimo vantaggio di +10.
Metà tempo che si chiude sul 50 a 40 per i biancoazzurri.

Terzo quarto che vede la ripresa della squadra casalinga. I primi minuti sembrano avere dato una vera “batosta” ai biancoazzurri che pian piano riesce a rispondere colpo su colpo e ritrovare il vantaggio perso. È ancora Saccaggi a mostrare le sue potenzialità. Il migliore in campo finora, e il tabellino segna per lui 31 punti.
Fortitudo che si aggiudica anche il terzo tempo con il punteggio di 71 a 60.

Ultimi dieci minuti di gioco dove la Fortitudo accusa qualche stanchezza, ma riesce nell’impresa di vincere e riscattare la brutta prestazione contro Siena. Sembra un copione già visto quello della Fortitudo, con cali di concentrazione nel finale che spesso rischiano di mettere a serio rischio la vittoria finale. Saccaggi chiuderà la partita con 35 punti, 20 Evangelisti e 16 Martin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.