fbpx
Sport

La Fortitudo torna a vincere, Ciani: “ci siamo ripresi”

cianiDopo la brillante vittoria di ieri al PalaBianchini di Latina, torna a sorridere la Fortitudo Moncada Agrigento. Primo fra tutti coach Franco Ciani che commenta:

Siamo partiti ancora un po’ frastornati dal dopo-Siena ma siamo riusciti a riprenderci subito chiudendo avanti il primo quarto e riuscendo più avanti a costruirci un vantaggio anche di 13-14 punti. Potevamo quindi cercare di chiuderla prima ma non abbiamo avuto questa lucidità, però siamo riusciti a gestire benissimo l’ultimo minuto e mezzo, senza correre alcun rischio arrivando negli ultimi secondi. Saccaggi? Oggi è stata una delle sue giornate pirotecniche, la cosa migliore che ha fatto è stata entrare in partita con delle cose facili, con la difesa, senza voler forzare immediatamente e quando poi è entrato in ritmo ha fatto davvero molto bene“.

Ciani si proietta già verso il prossimo impegno: “Direi che oggi ci siamo rasserenati vincendo questa partita fuori casa e adesso dobbiamo crescere ancora un po’ perché, per domenica prossima con Casale Monferrato avremo bisogno di fare tutto ancora meglio rispetto a quanto fatto finora. Ci aspetta una battaglia notevole“.

Protagonista assoluto, Andrea Saccaggi. Dopo i 30 punti contro Tortona, un nuovo record personale per la guardia al secondo anno con la Fortitudo Moncada Agrigento: 35 punti, 6/10 da tre e 8 assist per lui a Latina, e questo è il suo commento dopo la quarta vittoria esterna della stagione:
Il coach è stato secondo me molto bravo durante la settimana a preparare questa partita e correggere gli errori che abbiamo commesso contro Siena. In quella gara non abbiamo giocato di squadra negli ultimi 15′, né in attacco, né in difesa. Stasera abbiamo vinto una partita difficile, abbiamo avuto sempre la testa avanti e superato le difficoltà che loro ci hanno posto con la zone press, giocando insieme e con tranquillità in attacco. I miei 35 punti? Diversamente dalla scorsa settimana ho iniziato la partita giocando più di squadra, poi quando loro si sono concentrati sui miei compagni ho trovato delle buone soluzioni sfruttando soprattutto la loro difesa di contenimento sui pick and roll che mi ha lasciato opportunità per tirare da fuori. Oggi i miei tiri entravano, sono molto contento!“.

Fonte fortitudoagrigento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.