fbpx
Apertura Salute

“La Sicilia non rientra fra le regioni in stato d’emergenza. Non siamo né in zona rossa né in zona gialla”

Nella giornata di ieri all’Assemblea Regionale Siciliana, l’assessore alla Salute Ruggero Razza ha parlato sullo stato delle iniziative contro il Coronavirus in Sicilia.

“In Sicilia non c’è emergenza” perchè i casi registrati nell’Isola sono derivati dalle zone focolaio del Coronavirus nel nostro paese.

L’assessore alla Saniltà, Razza, ha parlato per circa mezzora e ha riferito sulle misure preventive adottate fin dal momento in cui il ministero della Salute si è attivato. Poi sono state spiegati gli interventi posti in essere dopo l’accertamento dei primi tre casi e alcune delle iniziative operative. La Regione ad esempio ha trovato 30mila mascherine ad alta protezione grazie a una fornitura regionale ed è in attesa dei dispositivi che saranno inviati dallo Stato centrale e che sono stati richiesti il 17 febbraio. Inoltre le tende da pre triage sono state individuate soltanto per trattare i casi sospetti di quei cittadini che non sono stati ancora informati sul fatto che non bisogna andare in pronto soccorso.

“Come tutte le malattie respiratorie il Covid 19 può avere sintomi lievi, come il raffreddore, il mal di gola e la tosse, oppure sintomi più severi come la polmonite e le difficoltà respiratorie. Raramente – ha sottolineato – la malattia può essere fatale. La maggior parte delle persone guarisce senza il bisogno di cure particolari. Le persone più a rischio sono gli anziani, le persone con malattie preesistente come diabete e malattie cardiache. Il tasso di mortalità è inferiori al 2 per cento”.

fonte SiciliaOnPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.