fbpx
Regioni ed Enti Locali

La Stazione Carabinieri di Aragona sul numero di novembre della prestigiosa rivista il Carabiniere

“Aragona il servizio e la fiducia” è il titolo dell’articolo a firma di Emma Danesi uscito nella rubrica “Pagine dell’Arma” della prestigiosa rivista “Il Carabiniere”.
Il noto periodico istituzionale dell’Arma dei Carabinieri, infatti, nel numero di novembre, dedica ampio spazio alla Stazione Carabinieri di Aragona: “Ad aprirci le porte della loro “casa” – scrive la giornalista – sono il Luogotenente con Carica Speciale Paolino Scibetta – da cinque anni al comando della Stazione – il Maresciallo Manuel Blandino, Vice Comandante, il Maresciallo Giovanni Sarta, i Vice Brigadieri Tommaso Cardenio e Vincenzo Fisicaro, gli appuntanti scelti Q.S. Nicola Piro, Massimo Schiena e Corrado Florio e il Carabinieri Francesco Maimone”.
La giornalista, poi, parla dell’esplosione delle Maccalube del 27 settembre 2014 che causò la morte dei piccoli Carmelo e Laura Mulone figli di un Appuntato dei Carabinieri: “ A quei due piccoli sfortunati “figli dell’Arma” – racconta Danesi – lo scorso 27 settembre con una toccante cerimonia, è stata intitolata una strada. Un momento molto sentito dai Militari della Stazione di Aragona e dal loro Comandante che in quell’occasione, come in molte altre, hanno potuto percepire la vicinanza della popolazione ai suoi Carabinieri”, come sottolinea nel suo racconto il Luogotenente Scibetta: “Dopo cinque anni di Comando qui ad Aragona- afferma Scibetta – ho notato che la cittadinanza ha acquisito enorme e incondizionata fiducia in noi Carabinieri che quotidianamente lavoriamo a 360° gradi, cercando di rispondere a tutte le richieste. Non esiste esigenza, dal semplicissimo smarrimento di documenti, alla denuncia di reati più o meno importanti, fino ai problemi di natura familiare, per la quale i cittadini di Aragona non pensino di rivolgersi ai Carabinieri”.
Emma Danesi chiude ricordando, tra tutte, l’indagine che ha permesso il rinvenimento di due tele del XVIII secolo sottratte dalla Chiesa Madre e il riconoscimento della Diocesi, a firma del Cardinale Francesco Montenegro Arcivescovo di Agrigento, con “Gratitudine e Benemerenza per il servizio svolto nel ritrovamento di opere d’arte della Chiesa Madre di Aragona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.