fbpx
Cultura

L’agrigentino Angelo Montalbano, è l’autore della “Lira d’oro”


liraAgrigento è sì terra di contraddizioni, ma anche di grandi talenti che si fanno valere con la loro arte in tutto il mondo.

L’ultima storia, in ordine di tempo, che racconta le “glorie” di un agrigentino, arriva dalla toscana. Angelo Montalbano, biologo 32enne è l’artista che ha dipinto il gagliardetto che sarà il premio del Festival della Canzone di Contrada. Denominato “Festival del Miccio Canterino”, è concorso canoro in cui ognuna delle Contrade di Querceta, ingaggiando un proprio interprete, pone in gara una canzone inedita il cui testo, per regolamento, deve far riferimento al mondo del Palio dei Micci. Alla contrada vincente, quest’anno, verrà assegnata la “Lira”, ossia il gonfalone dipinto dal nostro concittadino.

Mi sono sempre interessato di queste realtà dove vive ancora forte il folklore – racconta – e già lo scorso anno mi sono avvicinato al Palio perché la mia ragazza ha svolto il servizio civile nella Pro Loco di Querceta. Ho imparato allora a conoscere questo mondo e così questa volta ho voluto presentare la mia idea: le contrade unite, come gli strumenti in un’orchestra, e guidate dal miccio intorno a cui ruota tutto. Questa è l’idea che ho io del Palio dei Micci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.