fbpx
Regioni ed Enti Locali

Lampedusa ha un nuovo spazio culturale ed aggregativo pensato per i giovani

Lampedusa ha un nuovo spazio culturale ed aggregativo pensato appositamente per i giovani: è un ambiente polifunzionale e flessibile caratterizzato dalla presenza di strumentazioni che possono supportare diversi tipi di laboratori e workshop, videoproiezioni – con la possibilità di realizzare cineforum – e tavoli per lavori di gruppo. C’è anche un angolo-cucina per rendere ancora più confortevoli ed aggregative le attività all’interno del nuovo “punto di incontro” al quale abbiamo dato un nome che, per noi di Lampedusa, ha un significato particolare e profondo: “U’ Scogghiu”.

“Questa realtà – afferma il Sindaco Totò Martello -, realizzata negli ex uffici del Comune di via Cameroni (angolo via Cattaneo) è stata fortemente voluta dal Comune di Lampedusa e Linosa, ed è nata nell’ambito del progetto “Fare Scuola” promosso dalla Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi con il contributo di Enel Cuore onlus. La presentazione, alla quale hanno partecipato i ragazzi dell’isola, è avvenuta alla presenza dell’assessore comunale al Bilancio Angelina Di Malta e dei responsabili del progetto “Fare Scuola” della Fondazione Reggio Children, la coordinatrice pedagogica Elena Giacopini ed il project manager Oliver Forghieri. Si tratta di un altro dei tasselli del programma di questa Amministrazione Comunale grazie al quale la nostra comunità può contare su un nuovo e moderno luogo di ritrovo nato per agevolare e promuovere scambi di idee e di relazioni tra i nostri ragazzi, che rappresentano il futuro di Lampedusa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.