fbpx
Regioni ed Enti Locali

Lampedusa, Martello: “ancora una volta la Sansovino ha un guasto e non parte, la Regione imponga alla società nuove navi o rescinda il contratto”

“Dopo l’ennesimo guasto alla ‘Sansovino’, che ieri sera non è partita da Porto Empedocle lasciando a terra passeggeri e merci che sarebbero dovute arrivare Lampedusa e Linosa, mi chiedo quanti altri disservizi dobbiamo ancora subire prima che la Regione apra gli occhi e si renda conto delle inadempienze contrattuali da parte della società che gestisce i collegamenti navali”. Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa dopo l’ennesimo guasto alla nave della società “Siremar – Caronte e Tourist Isole Minori” che ha in appalto le tratte sociali in regime di continuità territoriale per il collegamento con le Pelagie.
“Se si trattasse di singoli episodi, di guasti saltuari, posso capire che si intervenga con riparazioni ordinarie – continua Martello – ma qui siamo di fronte a guasti seriali, sistematici, di navi che non ce la fanno più e devono essere sostituite. La Regione ha il dovere di intervenire e imporre alla società una delle due alternative: o ci mettono a disposizione navi efficienti, moderne e sicure, o si rescinde il contratto e si individua un’altra società di navigazione. Perché non è corretto, non è accettabile che anche in piena stagione estiva si lascino a terra cittadini, turisti e carichi di merci necessarie alle attività commerciali dell’isola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.