fbpx
Cronaca

“Lavoratori in nero”, scattano le sanzioni: continua il contrasto a fenomeni di “caporalato”

Sarebbero stati sorpresi a raccogliere uva nei campi senza alcun contratto di lavoro. In tutto sarebbero quattro i lavoratori in nero scoperti nelle campagne fra Licata, Campobello di Licata e Palma di Montechiaro, dai poliziotti della divisione Anticrimine della Questura di Agrigento.

Continuano così i controlli sul territorio della provincia per contrastare fenomeni di “caporalato”. Diverse, al momento, le sanzioni elevate che anche nei giorni scorsi hanno visto impegnati gli uomini delle Forze dell’Ordine a lavoro in sei aziende agricole operanti del territorio della provincia, all’esito del quale sono state riscontrate e sanzionate irregolarità amministrative, alcune delle quali ancora in corso di accertamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.