fbpx
Cucina

Le pizze rustiche del Sud Italia: provare per credere

In quale momento farina, salsa di pomodoro e mozzarella da semplici ingredienti si trasformano in un rustico? Una questione sulla quale, chef e commensali, dibattono da sempre. Per alcune persone esistono esclusivamente le classiche varianti napoletane, romane e le eccellenze siciliane; per altri le variabili e le possibilità sono molte altre. La pizza rustica è apprezzata e consumata da tantissimi anni; il ventaglio di varianti che si possono trovare è davvero ampio. Ancora una volta Internet ci aiuterà a scoprire quello che pensano gli utenti; seguendo ad esempio i feedback lasciati dai clienti di un b&b per scegliere il posto giusto dove alloggiare, oppure grazie alle recensione dei bonus casinò di bonusfinder per il nostro divertimento, o grazie alle recensioni sui forni più gustosi, avremo modo di scoprire le migliori pizze rustiche in giro per l’Italia. Diamo un’occhiata alle più allettanti opzioni a disposizione, cercando tra le meraviglie sfornate nel Sud Italia.

Calabria

Il nostro viaggio parte dalla Calabria, la punta dello stivale dell’Italia. Una regione selvaggia, con molte montagne e piccoli paesi che poco somigliano alle metropoli cittadine e ai moderni resort conosciuti dal turismo.

Gli Mpigliati con le sarde è un tipo di pizza rustica composta da un impasto ricoperto da una purea di sardella, una salsa di pesce realizzata unendo i peperoni rossi alle sardine, salata e aromatizzata con paprika. Questo rustico è un classico esempio della tradizione povera presente nel meridione Italiano, in cui sono usati ingredienti locali capaci di dar vita a piatti dal sapore unico. Il sapore del pane e il sapore pungente del pesce lo rendono un cibo unico.

La Pitta è un altro tipo di focaccia che risulta fuori croccante mentre, al suo interno, morbida. Viene farcita con pomodoro, peperoni ed erbe aromatiche e realizzata come una gigantesca pagnotta servita a fette. Una variante della pitta rustica prevede il prosciutto o altri salumi, con l’aggiunta di caciocavallo.

I falagoni, altro rustico popolare in Calabria, sono una specie di calzone che può essere ripieno di bietole, cipolla e paprika dolce. Un’altra variante classica è con peperoni arrostiti, patate e cipolla.

Puglia

Ci spostiamo sul tacco d’Italia, in Puglia. Questa regione è ormai popolare per i suoi vini e per il buon cibo. La Focaccia Altamurana, o focaccia Barese, è un impasto che viene fatto lievitare fino a raggiungere un discreto spessore. Di norma viene farcita con pomodoro e olive verdi; una vera specialità locale che profuma d’estate grazie agli ingredienti ricchi di sapore come il pomodoro, olive e olio extravergine di oliva. Le varianti più note sono la focaccia ricoperta di patate per la sua intera superficie con fette spesse circa 5 mm, e la classica focaccia bianca, condita con sale grosso e rosmarino.

Basilicata

La Basilicata, la regione situata a cavallo tra Calabria e Puglia. Un territorio veramente incantevole, sia per le sue favolose spiagge che per le cittadine storiche nate sotto il dominio Greco e influenzate da culture differenti come quella spagnola, francese e araba.

Tra le specialità rustiche troviamo il Panzerotto con la carne e il Panzerotto fritto. Questi due calzoni di dimensioni ridotte, possono essere farciti con il macinato di carne di maiale speziato, cotti e conditi con spezie tra cui rosmarini, timo e origano. È uno dei cibi da strada più famosi ed è disponibile anche in una versione fritta, ovvero il panzerotto fritto. Esiste una variante riempita con mozzarella, pomodoro e basilico.

La Strazzata è una pizza rustica che si prepara in estate. L’ingrediente principale utilizzato è infatti il peperone con l’aggiunta di pomodoro e olio extravergine di oliva. Un pasto fresco e croccante, delizioso per il palato.

In conclusione

Un viaggio attraverso il nostro paese, può trasformarsi in un’esplorazione continua nel gusto. Le molte influenze e le differenti tradizioni, hanno contribuito a creare un mondo di gusti e di sapori che viene riconosciuto ovunque. Senza dubbio il Sud Italia nasconde ancora diverse sorprese per chi vorrà provare questa cucina favolosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.