fbpx
Salute

Le unghie come monitor per la tua salute

mani-unghie-1Le unghie, così come la pelle, rappresentano un vero e proprio monitor per la tua salute nonché – perdonando il gioco di parole – un monito per le tue abitudini di vita.

Questo perché spesso è proprio attraverso lo stato di salute delle nostre unghie, che l’organismo ci comunica eventuali problemi: dalle infiammazioni alle infezioni fungine, passando per le patologie dovute allo stress, sono davvero numerose le condizioni debilitanti che il nostro corpo prima subisce e poi comunica tramite le lamine ungueali. Ecco perché oggi vedremo quali sono le principali malattie che colpiscono le unghie, come prevenirle e come curarle in modo efficace e sicuro.

Patologie ungueali: si parte dalle micosi

Le micosi sono patologie dovute all’infezione delle unghie da parte di funghi e micro-organismi che si installano sulla loro superficie e al loro interno, causando diverse problematiche estetiche e fisiche. Le micosi ungueali, infatti, provocano sintomi molto evidenti: da un lato modificano la superficie ungueale causando avvallamenti, macchie, lesioni e dossi irregolari, dall’altro provocano sensazioni sgradevoli a livello fisico, come ad esempio la pressione causata dal sollevamento dell’unghia dal suo letto. Per tale ragione è importantissimo sapere cos’è la micosi delle unghie e come curarla tramite l’utilizzo di prodotti specifici, il cui scopo è debellare l’infezione in modo definitivo e consentire alle unghie di riprendersi e di ricrescere senza alcun tipo di problema. È altrettanto importante agire il prima possibile, perché la micosi ungueale non è facile da battere e richiede mesi di applicazioni dei suddetti prodotti.

Non solo micosi: ecco la psoriasi nelle donne

La micosi non è certamente l’unica patologia che affligge le unghie delle mani e dei piedi: anche la psoriasi può infatti diventare un acerrimo nemico con il quale confrontarsi. Questa malattia, nello specifico nota anche come distrofia ungueale, veicola dei sintomi e dei segni molto simili alla micosi, dunque si rende necessaria un’analisi di un campione dell’unghia in laboratorio per fare chiarezza sulla natura dei suddetti, e sulla eventuale presenza di psoriasi. La patologia è comunque infiammatoria, dunque non deriva dall’infezione di un batterio e non è trasmissibile da individuo a individuo: le cause, purtroppo, sono quasi sconosciute e dipendono prettamente dalla predisposizione genetica di chi ne soffre, unita a periodi di stress che possono peggiorare la situazione. Ma anche obesità e abuso di alcolici possono portare a questa conseguenza. Anche in questo caso, è prudente informarsi bene su quali cure scegliere in base all’estensione della patologia.

Come prevenire le malattie delle unghie?

Il primo modo per prevenirle è condurre una vita sana, sia per quanto concerne l’alimentazione, sia per quel che riguarda lo sport e l’igiene personale. Anche la nail art può diventare un problema per le unghie deboli, in quanto impedisce la respirazione dei tessuti favorendo l’insorgere di queste patologie. Per quanto riguarda la micosi ungueale, bisogna sempre stare attenti ai luoghi che si frequentano e agli indumenti o asciugamani con i quali si entra in contatto: l’uso delle ciabatte è un ottimo deterrente per l’infezione, quando si frequentano piscine e spogliatoi, così come l’utilizzo di indumenti e scarpe traspiranti, perché purtroppo l’umidità è spesso responsabile dell’insorgenza di questa patologia delle unghie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.