fbpx
Regioni ed Enti Locali

Legalità e Umanità, corso di pittura presso il carcere di Agrigento

E’ iniziato presso la sezione di alta sicurezza della Casa Circondariale di Agrigento il corso di disegno base, tenuto a titolo gratuito e volontario dal Maestro Vincenzo Patti, patrocinato dal Centro Culturale “R. Guttuso” di cui è presidente Lina Gucciardino, che si è fatta carico dell’acquisto del materiale occorrente per 20 corsisti.

Il corso prevede 10 lezioni con una cadenza di due appuntamenti a settimana e con orario di svolgimento dalle 15.00 alle 17.00. La prima lezione di oggi è stata seguita con entusiasmo. E’ un evento unico, trattandosi di detenuti dell’alta sicurezza, esempio che comincia a farsi strada l’idea che non serve “buttare le chiavi” ma piuttosto trovare “le chiavi per far girare le vite”. Non si può pensare ad un mondo migliore se la società non fa la sua parte per la rieducazione di chi ha sbagliato e si è reso colpevole di un reato. Tutti abbiamo diritto ad una seconda chance.

“Grazie di cuore, non mi sento di aggiungere altro a quanto così delicatamente sviluppato – ci dice Gaetano Scorsone  promotore della Festa della Legalità di Favara – se non i dovuti ringraziamenti a quanti hanno collaborato, ciascuno con precise competenze e responsabilità, a che il Progetto di cui sopra raggiungesse la sua virtuosa operatività: il Direttore della Casa Circondariale, Dott. Valerio Pappalardo; la Responsabile dell’Area Trattamentale, Dott.ssa Maria Clotilde Faro; il Commissario della Polizia Penitenziaria Giuseppe Lo Faro; quanti altri avessero favorito e sostenuto con generosità, professionalità e, soprattutto, calda umanità questa originale ed importantissima opportunità”.

Giuseppe Moscato – SiciliaOnPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.