fbpx
Regioni ed Enti Locali

L’eurodeputato Giuffrida (Pd) in visita in Sicilia, Raso (Cgil): “e Agrigento?”

massimo_raso“Leggo, non senza stupore, che Michela Giuffrida, eurodeputato del Pd e componente della Commissione Sviluppo regionale del Parlamento Europeo, ha proposto e si appresta a realizzare una visita di tre giorni che la Commissione REGI compirà in Sicilia toccando Catania, Modica, Piazza Armerina ed Enna”.

Ad intervenire è il segreteraio provinciale della Cgil, Massimo Raso (in foto) che aggiunge:

“Visiteranno, si legge in un comunicato della deputata, “…alcuni progetti che rappresentano “eccellenze” nel loro settore si possa avviare in loco un confronto diretto sulle criticità e sul tanto che ancora c’è da fare”…
Questa notizia fa il paio con le visite itineranti che la Giunta Crocetta ha fatto in quasi tutte le province, tranne che ad Agrigento!”
“Ma Agrigento non esiste? – si chiede Massimo Raso – Eppure qui abbiamo insieme alle tante opportunità offerte dalla bellezza storico-architettonica e paesaggistica, la drammatica situazione economica di tutti i comparti (agricolo, artigianale, commerciale, industriale); la disperata situazione dell’edilizia (ANCE oltre a darci meritoriamente i dati del crollo dei bandi di gara, perché non costruisce insieme al Sindacato momenti di lotta per far sbloccare i cantieri?); la questione infrastrutturale, che si sommano alle antiche questioni irrisolte della nostra provincia (dal precariato al credito, dalle Terme allo sviluppo del settore minerario, dalle vecchie alle nuove povertà, dalla permanente precarietà di alcuni settori, al protrarsi di questioni urgenti e mai risolte come acqua e rifiuti)…”.
“Sarebbe utile – continua Raso – conoscere quanta parte dei Fondi europei 2007/2013 sono arrivati in questa nostra provincia e cosa hanno finanziato, forse On. Giuffrida ella potrebbe aiutarci a capirlo.
Nei giorni scorsi Bruxelles ha dato il “via libera” al Programma Europeo di Sviluppo Regionale 2014/2020 che prevede investimenti per i 12 assi di intervento per complessivi 3 Miliardi 418 milioni che sommati alla quota di cofinanziamento si arriva a 4.557.908.024 Euro.
Sappiamo com’è finito il precedente piano 2007/2013, la Regione non ha speso il 40% delle risorse!”.
“Stesso discorso potrebbe farsi per “Agenda 2000” per i fondi 2000/2007.
La CGIL di Agrigento ha, più volte, lanciato all’insieme delle forze sociali ed economiche, l’appello affinché, uscendo dal torpore, si possa riprendere il filo del ragionamento su “che fare” in questa nostra terra.
Un mese fà lo abbiamo rilanciato, raccogliendo solo l’attenzione del Presidente della Camera di Commercio Vittorio Messina, cui diamo atto della sensibiltà dimostrata.
E tutti glia altri? La CGIL non cerca medagliette e primogeniture ma non ci arrendiamo ad un attendismo che non produce null’altro che sfiducia!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.