fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Libero Consorzio Agrigento, il commissario Raffo traccia un primo bilancio della sua attività. “Con il taglio alle spese non necessarie stiamo ripristinando i buoni pasto”

“Il taglio ad alcune spese non necessarie, ha consentito a questa amministrazione, di lavorare per ripristinare i buoni pasto al personale che effettua i rientri e di lavorare per trovare le risorse per un’integrazione oraria al personale part-time”.
Così il commissario straordinario del Libero Consorzio di Agrigento, il gen. Vincenzo Raffo, ha spiegato ai giornalisti intervenuti alla conferenza stampa di questa mattina, alcuni dei risultati ottenuti a vantaggio del personale.
“Abbiamo recuperato circa 50mila euro – ha spiegato Raffo – attraverso la non riconferma del precedente Segretario generale che aveva anche la carica di Direttore generale dell’Ente che abbiamo ritenuto essere assolutamente non necessarie. Inoltre, grazie alla convenzione con il Comune di Palma di Montechiaro e alla collaborazione con il dott. Amorosia, nostro nuovo Segretario generale, abbiamo la possibilità di risparmiare altri 40mila euro annui circa. Cifre che ci stanno permettendo di ricominciare ad elargire i buoni pasto ai dipendenti del Libero Consorzio e a studiare come poter venire incontro al personale part-time per migliorare la loro situazione economica”.
Il Commissario straordinario ha poi spiegato come l’Ente stia lavorando per risolvere le criticità di alcuni istituti scolastici come l’Ipia Fermi e come sia, attraverso il Corpo della Polizia Provinciale, costantemente impegnato negli interventi contro l’abbandono dei rifiuti lungo le strade provinciali e di sorveglianza per quanto concerne la campagna di produzione dell’olio per evitare gli sversamenti illegali degli scarti degli opifici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.