fbpx
Regioni ed Enti Locali

Licata, biblioteca “Luigi Vitali”: l’amministrazione interviene sulle criticità rilevate dagli utenti

Intervento del Sindaco Giuseppe Galanti e dell’Assessore alla Cultura Violetta Callea in merito ad alcune criticità rilevate dagli utenti della Biblioteca Comunale “Luigi Vitali”.

“In relazione ad alcune notizie riferite in ordine allo stato in cui si trova la Biblioteca Comunale, – dichiarano il Sindaco Galanti e l’Assessore Callea – rassicuriamo i cittadini che questa Amministrazione, nel supremo interesse della collettività, della cultura e dell’educazione delle giovani generazioni, sta continuando ad operare per la valorizzazione di tutto il patrimonio di interesse culturale di cui dispone. A riguardo della Biblioteca e del Fondo Antico, cosciente dei ben noti limiti dei contenitori che li ospitano, l’Amministrazione si è già attivata per programmare il loro trasferimento nei più adeguati locali del complesso del Carmine. Nelle more di ciò, continua il percorso finalizzato a rendere la Biblioteca Comunale Luigi Vitali un luogo sempre più centrale e strategico per la Comunità, attraverso l’attivazione di specifiche azioni di coinvolgimento. Non è un caso che proprio sabato 18 p.v. vi sarà un incontro sulla Seconda guerra mondiale e ne è in programma un altro, sulla figura di Salvatore Quasimodo. Inoltre, si fa rilevare che, nell’ultimo anno, l’Amministrazione Galanti è riuscita ad incrementare il fondo librario di oltre 1500 volumi e che a seguito degli adempimenti connessi si è vista costretta a riorganizzare gli spazi interni e l’attuale collocazione dei volumi. Tanto si è voluto precisare – concludono Galanti e Callea – per evitare che possa passare un messaggio distorto, che non fa altro che denigrare l’operato altrui e danneggiare quei valori che devono sempre ed in ogni caso essere tutelati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.