fbpx
Politica Regioni ed Enti Locali

Licata, dopo la sfiducia al Sindaco arrivano le dimissioni della giunta

daniele-vecchioDopo la sfiducia al Sindaco di Licata, Angelo Cambiano, il vicesindaco Daniele Vecchio (in foto) e l’intera giunta comunale hanno rassegnato le dimissioni.

La decisione, secondo quanto si apprende “è stata fatta proprio per accelerare l’iter per la nomina del commissario che guiderà il Comune“.

Le dimissioni sono state consegnate dai membri della giunta comunale nelle mani del segretario comunale dell’Ente, che ora dovrebbe “guidare” l’organo in attesa dell’arrivo del commissario. A rassegnare le dimissioni, oltre al vicesindaco, gli assessori Luigi Cellura, Annalisa Cianchetti, Davide La Giglia e Gaetano Piccionello.

Riteniamo – scrivo i cinque amministratori dimissionari – che il bene della Città di Licata, dopo l’irresponsabile decisione dei 21 consiglieri comunali del 9 agosto 2017, sia quello di avere un organo amministrativo che governi con pieni poteri, non ritenendo che il mantenimento di una carica poco più che formale e che comporta costi alla città di Licata possa rispecchiare l’idea di bene comune inevitabilmente compromessa in seguito alla sfiducia“.

Ora è probabile che il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, acceleri l’iter di nomina del commissario straordinario in attesa di nuove elezioni che si dovranno svolgere non prima del mese di giugno 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.