fbpx
Regioni ed Enti Locali

Licata, il Sindaco Cambiano annuncia dimissioni: “abbandonato dallo Stato”

angelo cambianoIl Sindaco di Licata, Angelo Cambiano (in foto) sembra avere annunciato di volere presentare ufficialmente le proprie dimissioni.

Lo riporta l’agenzia Adnkronos, dove si legge che il “sindaco ‘anti-abusivi’ getta la spugna. Angelo Cambiano, giovane sindaco di Licata, grosso centro dell’agrigentino, che da mesi porta avanti la sua lotta contro gli abusivi del suo paese, ha annunciato, nella tarda serata di ieri, durante un’assemblea ristretta che lunedì presenterà ufficialmente le sue dimissioni da primo cittadino“.

Secondo alcune indiscrezioni il primo cittadino, oramai noto in tutta Italia come Sindaco anti-abusivismo, sarebbe “deluso” e “abbandonato” dallo Stato. 

Cambiano, come si ricorderà, vive sotto scorta oramai da mesi, dopo che ignoti hanno incendiato la sua casa di campagna. Un fatto quest’ultimo che vide numerose Istituzioni stringersi attorno alla figura del primo cittadino. Ma probabilmente, finito il clamore mediatico, Cambiano si sente lasciato “solo”. Da qui la decisione maturata di voler lasciare la carica di primo cittadino.

Mi erano state date rassicurazioni – riporta l’Adnkronos – che la legge sarebbe stata applicata dappertutto siccome alle rassicurazioni non sono seguiti i fatti, perché non vedo altri segnali in altri territori, ritengo profondamente ingiusto che lo Stato sia presente per portare avanti le demolizioni, ma non sia presente per ascoltare le richieste di aiuto di un sindaco quando non può pagare gli stipendi a fine mese. Siccome non ritengo che abbia senso rimanere nelle istituzioni, io lunedì preannuncerò le mie dimissioni in Consiglio comunale. Lo dico adesso perché non venga strumentalizzata questa mia intenzione. Sono sempre stata dalla parte del rispetto, ma quando hai la sensazione che la giustizia sia giustizia, quando non hai più questa sensazione, non puoi continuare“.

Secondo il primo cittadino le sentenze (riferite alle demolizioni ndr) vanno rispettate ed è giusto; ma la legge “non può solo essere applicata a Licata“. “Io – fa sapere il Sindaco – non voglio rinunciare alla mia dignità“.

Intanto oggi riprendono le demolizioni a Licata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.