fbpx
Cronaca

Licata: indigente minaccia con un coltello l’assessore ai servizi sociali

licataIl bisogno economico, l’indigenza, ha fatto andare fuori di testa un altro licatese.

Dopo l’episodio della testata in pieno volto al sindaco Angelo Cambiano lo scorso inverno, sferrata da un pescivendolo che chiedeva un contributo economico e che fratturò il setto nasale al primo cittadino, ecco che ad essere nel mirino di un altro cittadino indigente è stato l’assessore ai Servizi sociali, Cultura e Pubblica istruzione, Daniele Vecchio, minacciato con un coltello mentre era in riunione all’interno del Municipio.

L’uomo, il cui animo si sarebbe scaldato per il mancato sostegno economico, è stato condotto in commissariato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.