fbpx
Regioni ed Enti Locali

Licata, l’amministrazione comunale incontra i gestori dei lidi balneari

Viva soddisfazione è stata espressa dall’assessore comunale di Licata Antonio Pira dopo l’incontro avuto con una nutrita delegazione dei titolari dei lidi balneari che operano nelle spiagge licatesi, capeggiata da Angelo Biondi, presidente provinciale del SIB – Sindacato Italiano Balneari, all’interno dell’aula capitolare dell’ex convento del Carmine, ed al quale hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Russotto ed i presidenti delle Commissioni Consiliari Affari Generali, Sport e lavori pubblici.

“E’ stato un incontro molto costruttivo – sono le parole dell’assess. Pira – con imprenditori turistici che da decennio costituiscono l’unica risposta effettiva al turismo locale. Imprenditori spesso lasciati soli dalla politica, lasciati soli ad affrontare mille difficoltà e, molte di queste, di natura strutturale. L’impegno mio e dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Galanti sarà quello di lavorare in piena simbiosi con questi imprenditori, affinchè il turismo a Licata possa realmente e finalmente diventare uno dei volani di ripresa della città. E con soddisfazione, conclude l’assess. prendo atto del fatto che al cospetto delle diverse e legittime richieste avanzate all’Amministrazione comunale, gli operatori balneari si sono impegnati a continuare nella loro opera di ammodernamento e riqualificazione delle proprie strutture e a proporre nuovi e sempre più attraenti servizi”.

Ricordiamo che l’incontro è stato richiesto dai ventisette rappresentanti dei lidi balneari del settore balneare al sindaco Galanti e che l’Amministrazione non ha avuto ad accogliere, credendo nella partecipazione attiva delle varie categorie economico-sociali e produttive del territorio quale punto di forza per l’attività amministrativa.
I punti posti all’attenzione dell’esecutivo e delle forze politiche consiliari concernono aspetti risolvibili in vista della stagione balenare 2019 e quelli a che prevedono soluzioni medio e lungo termine, termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.