fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Licata, omicidio Marzullo: oggi la possibile udienza di convalida del fermo

tribunaleSi svolgerà con molta probabilità oggi l’udienza di convalida del fermo di Giuseppe Volpe, il 19enne accusato di avere sparato e ucciso lo zio, il 52enne Giacinto Marzullo, nei pressi di Mollarella a Licata.

Intanto è possibile che oggi il sostituto procuratore incaricato, Carlo Cinque, formalizzi l’incarico per effettuare l’autopsia sul corpo della salma della vittima. Come si ricorderà, sarebbe stato il nipote a sparare con una pistola calibro 9 per motivi legati a vicende familiari. L’esame autoptico stabilirà il numero esatto di colpi che hanno trafitto il corpo di Marzullo. Una raffica di proiettili, forse un intero caricatore, sparati contro l’uomo.

I motivi sembrerebbero legati a problemi di ordine familiare; motivi che avrebbero spinto il giovane 19enne e la madre (sorella della vittima ndr) ad un chiarimento, sfociato poi nell’omicidio.

Dopo le indagini “lampo” delle Forze dell’Ordine, si è potuta così ricostruire l’intera vicenda che vede come responsabile il 19enne che ora dovrà rispondere di omicidio e anche per coltivazione di marijuana.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.