fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Licata, presunte estorsioni a dipendenti di Cooperative: accordo per il risarcimento

tribunale agrigentoNon saranno più parte civile nel processo, ma otterranno un risarcimento. Sono i dipendenti di due cooperative di  accoglienza per minori di Licata vittime di una presunta estorsione.

Come si ricorderà, secondo l’accusa, i dipendenti sarebbero stati costretti  a restituire parte degli stipendi dopo il pagamento della mensilità spettante. I dipendenti in una prima fase avevano negato eventuali responsabilità dei vertici delle due Cooperative, ma poi avrebbero iniziato a collaborare con la Procura della Repubblica. Uno dei dipendenti avrebbe comunque deciso di continuare con l’azione giudiziaria, restando in giudizio.

Intanto il pm titolare dell’inchiesta, avrebbe anticipato l’intenzione di riqualificare una delle ipotesi di reato contestate da “appropriazione indebita” a “infedeltà patrimoniale”, reato quest’ultimo che occorrerebbe della “querela di parte” che nel caso specifico mancherebbe.

Si torna in aula il prossimo 17 novembre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.