fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Licata, presunte estorsioni sulle buste paga: udienza rinviata

tribunaleRinviata al prossimo 16 giugno l’udienza del processo a carico dei responsabili di due cooperative di Licata, accusati di presunte estorsioni sulle buste paghe in danno di alcuni dipendenti.

Secondo l’accusa i lavoratori sarebbero stati indotti a restituire parte dello stipendio percepito, firmando la busta paga per evitare il licenziamento. Come si ricorderà, i dipendenti prima avevano negato ogni responsabilità da parte dei vertici delle cooperative; successivamente però avrebbero iniziato a collaborare e a raccontare tutto ai giudici.

Nel corso dell’ultima udienza il pm avrebbe prodotto alcuni documenti contabili che ricostruiscono i movimenti definiti “sospetti”. Una documentazione che però la difesa ha chiesto di poter esaminare; da qui il rinvio al prossimo 16 giugno.

Le accuse vanno dall’estorsione, all’appropriazione indebita a quella di associazione a delinquere. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.