fbpx
Apertura Cronaca

Licata, rapina in una bar del centro: arrestato un giovane 33enne

Arrestato a Licata un 33enne dalla Polizia poiché accusato di avere commesso una rapina a mano armata con esplosione di colpi d’arma da fuoco in un bar del centro città.

Il giovane è stato ritenuto responsabile di avere sparato dei colpi di arma da fuoco contro una slot machine, probabilmente per aprirla, domenica scorsa. Una rapina che avrebbe fruttato ai malviventi un bottino di circa 400 euro, incasso della giornata, e una macchinetta occorrente per lo scambio di monete.

Dopo l’allarme i poliziotti del locale Commissariato di Polizia, diretto dal commissario capo Sergio Carrubba, hanno effettuato i rilievi di rito e avviato subito le indagini. Un’intensa attività investigativa che ha portato all’arresto del 33enne individuato mentre stava probabilmente cercando di scassinare la macchinetta dotata di un GPS. E’ stato infatti grazie alla localizzazione che i poliziotti hanno individuato l’esatto punto dove si trovava la refurtiva.

L’arresto, in flagranza di reato, è già stato convalidato dal giudice che ha disposto la custodia cautelare in carcere. Probabile che ad agire con il giovane vi siano stati altri malviventi. Resta massimo il riserbo investigativo per l’individuazione dei possibili altri componenti della banda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.