fbpx
Apertura Cronaca

Licata, realizzazione del porticciolo turistico: condanna per il solo costruttore

Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Agrigento ha condannato a tre mesi di reclusione e 10 mila euro di multa per i reati di occupazione abusiva di suolo pubblico e abuso edilizio il costruttore del porticciolo turistico di Licata.

Le opere, stando a quanto emerso, sarebbero state realizzate abusivamente, ma nessun broglio (relativo alla accusa di elusione del pagamento di 7 milioni di euro di oneri concessori) sarebbe stato commesso per sanare la posizione del costruttore e titolare della società che ha realizzato il progetto.

Il giudice ha assolto invece lo stesso costruttore dalle ipotesi di reato contestate di abuso d’ufficio. La pena sarà sospesa laddove demolirà le opere ritenute abusive. Assoluzione altresì per altri sei imputati, fra i quali dirigenti comunali ed ex dirigenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.