fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Licata, regge bene il sistema di raccolta e smaltimento delle acque piovane

Gli interventi già effettuati ed il sistema di pronto intervento predisposto dall’Ufficio Comunale di Protezione Civile, dopo le abbondanti piogge di ieri hanno dato risultati positivi.
A darne comunicazione, con evidente soddisfazione, è il Sindaco Giuseppe Galanti, dopo essere venuto in possesso di tutti i dati necessari.

“Dai dati forniti dalla Regione Sicilia, tramite il SIAAS – Sistema Informativo Agrometeorologico Siciliano – sono le parole del Sindaco – risulta che Licata è il solo luogo in cui ieri sono caduti 45,2 ml di pioggia, di gran lunga superiore registrato in tutti quanti gli altri comuni isolani, e non è successo niente di grave o irreparabile. Piazza Linares e dintorni, cioè a dire Corso Serrovira, Corso Umberto, Via Mogadiscio, ecc., dopo cinque minuti si sono prosciugati; stessa cosa in Piazza Gondar, mentre in Piazza Duomo è stato necessario rimuovere tutti i coperchi abusivamente posti sulle caditoie da ignoti cittadini.
Nel rione Fondachello Playa, invece, ci sono volute un paio d’ore per sbloccare, con una pala meccanica, un canalone di sbocco a mare che era stato ostruito dalla mareggiata di scirocco del giorno precedente, risentendo anche del fatto che quel rione è , da sempre, senza rete per la raccolta delle acque bianche.
In quanto alla zona ovest del centro abitato – prosegue il Sindaco – c’è da dire che ha retto bene alle piogge di ieri, grazie al fatto che la nuova rete che da Via Fontanelle arriva in Corso F. Re Capriata ha avuto un collaudo positivo.
Non va dimenticato che la zona Fondachello Playa, e quella di Piazza Linares-piazza Gondar, fino a due anni fa sono rimaste allagate con più di un metro di acqua, così come va evidenziato che dall’anno scorso ad oggi nessuno ha presentato denuncia per allagamento di locali in quei quartieri. E questo grazie al lavoro incessante fatto da questa Amministrazione comunale, per la soluzione degli atavici problemi di allagamenti, puntualmente registrati in passato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.