fbpx
Regioni ed Enti Locali

L’impegno della Polizia Stradale di Agrigento: i dati dell’attività svolta nel 2015

Andrea Giuseppe Morreale 1Un impegno costante quello della Polizia Stradale di Agrigento ai fini della sicurezza per le strade della provincia e non solo.

Nel corso di una conferenza stampa, oggi sono stati resi noti i risultati dell’attività nel 2015 della Sezione Provinciale, comprensiva di quella dei distaccamenti di Canicattì e Sciacca, diretti dal Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, Giuseppe Andrea Morreale (in foto), al fine di rendere noto l’impegno sul versante della sicurezza stradale e di consigliare la correzione di comportamenti che sono causa di incidenti o comunque pericolosi per la circolazione.

In totale sono state 2851 le pattuglie impiegate nei servizi di vigilanza stradale che hanno portato al controllo di ben 38688 veicoli  e 41172 persone. A questi si sono aggiunti i 1411 soccorsi agli automobilisti in difficoltà.

Tra gli illeciti più comuni, quello delle polizze assicurative scadute. Gli agenti hanno infatti accertato 13758 violazioni totale al Codice della Strada, che hanno causato ben 474 ritiri della carta di circolazione, 384 patenti ritirate e 13984 punti decurtati.

Numeri impressionanti ai quali si aggiungono quelli riferiti alle inefficienze dei veicoli.  Particolare attenzione è stata altresì data all’attività di verifica dei mezzi che trasportano merci e persone con l’ausilio di particolari strumenti di controllo. 

L’attività di infortunistica stradale ha invece visto 111 incidenti stradali trattati dalla Sezione di Polizia, di cui 6 con esito mortale e 76 con feriti. Al fine di contrastare il fenomeno della guida in stato di ebrezza, sono state 19497 le persone sottoposte all’esame con il cosiddetto “precursore” che hanno rivelato 145 casi di guida in stato di ebrezza di cui 96 perseguiti penalmente.

La Polizia Stradale di Agrigento ha svolto anche importanti attività di polizia giudiziaria, con 70 controllo presso esercizi pubblici che svolgono attività connesse alla circolazione stradale (autodemolitori, carrozzerie, officine di riparazione), con la contestazione di 15 infrazioni.

L’attività investigativa ha inoltre riportato 1 arresto con 52 persone denunciate per vari reati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.