fbpx
Regioni ed Enti Locali

“L’ora solidale specialistica”, il progetto dei “Volontari di Strada” per assistere gli indigenti

Medici specialisti che mettano a disposizione, gratuitamente, anche per un’ora al mese, le proprie professionalità a favore di persone indigenti affette da varie patologie.
E’ l’obiettivo che si propone l’ennesimo progetto targato “Volontari di Strada”, denominato: “L’ora solidale specialistica”.
Sono sempre più numerose, infatti, le segnalazioni che pervengono quotidianamente alla nostra associazione di persone anziane e soggetti fragili circa gli insostenibili ritardi e lungaggini delle cosiddette liste di attese, relative a visite specialistiche ed esami diagnostici.
Liste d’attesa già lunghe in periodi “normali”, precedenti al Covid-19, che, adesso, nella fase di punta dell’emergenza pandemica, sono diventante lunghissime e assolutamente insostenibili ed insopportabili, mettendo a rischio la vita delle comunità più fragili.
Chi non può attendere per grandi e gravi problemi di salute o solo per prevenire l’insorgenza di malattie gravi, il più delle volte è costretto a cercare una soluzione alternativa anche per un semplice esame diagnostico: ricorrere alla raccomandazione o rivolgersi alle strutture sanitarie private con esborsi economici non indifferenti e che pesano notevolmente sul bilancio di una famiglia. O, peggio ancora, rinunciare alle cure mediche, un fenomeno che, purtroppo, nel Paese ed anche ad Agrigento è sempre più in aumento.
Obiettivo del progetto, pertanto, è quello di prendere a cuore la salute di tutte le persone che non possono permettersi viste mediche. Condizione necessaria per ottenere il servizio è quello di avere un ISEE conforme con la soglia di povertà.
“Faccio appello – sostiene la presidente del Volontari di Strada, Anna Marino – ai diversi medici specialisti in Cardiologia, Urologia, Pneumologia, Oncologia ed Ematologia, Psicologia, Chirurgia, Neurochirurgia, Ginecologia, Oculistica, Pediatria e Otorinolaringoiatria, ad offrire un’ora mensile gratuita della loro professionalità e disponibilità, in nome di quella solidarietà che ci rende umani ed orgogliosi di fare parte di una società civile. Per noi Volontari si Strada, che in quest’ultimo periodo abbiamo sovvenzionato, con molti sacrifici, oltre a visite specialistiche anche esami diagnostici, quali elettrocardiogramma, risonanze magnetiche, ecodoppler e radiografie ecc., è di vitale importanza creare un sistema integrato che coinvolga sempre di più il terzo settore, comparto che si sta dimostrando essere la vera forza e risorsa su cui dovrà fondare il contrasto alla povertà alimentare e sanitaria in modo particolare. Questo mi appello, accorato e pieno di speranza, è rivolto a tutti, medici e persone di buon cuore che possano fare da tramite per la realizzazione del progetto. Ricordo il nostro cellulare: 329 4155467. Grazie di cuore!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.