fbpx
Apertura Cronaca

Mafia, ricorso rigettato: Leo Sutera resta in carcere

Confermato dalla Cassazione il carcere per il 68enne Leo Sutera, ritenuto il presunto capo mafia della provincia di Agrigento.

Sutera, di Sambuca di Sicilia, finì in carcere nell’ottobre dello scorso anno con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

La Suprema Corte ha infatti rigettato il ricorso presentato dagli avvocati difensori con il quale chiedevano l’annullamento della misura cautelare.  La decisione ha riguardato altresì un 57enne ritenuto il presunto autista di Sutera e accusato di favoreggiamento personale aggravato dall’avere agevolato Cosa Nostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.