fbpx
Regioni ed Enti Locali

Maltempo, interventi sulle strade provinciali agrigentine

Numerosi interventi sulle strade provinciali sono stati effettuati nelle giornata di ieri e oggi dal personale del Libero Consorzio Comunale di Agrigento a causa dal forte maltempo che sta interessando anche la nostra provincia.
La pioggia e il vento ieri hanno provocato la caduta di un grosso albero lungo la S.P.C. n. 4 nel territorio del comune di Menfi, dove è intervenuta prontamente una squadra del settore infrastrutture stradali che ha rimosso il pericolo.
Segnalati disagi anche sulla S.P. n. 47 dove il personale del settore Infrastrutture Stradali ha provveduto a rimuovere numerosi detriti che impedivano la normale circolazione stradale. Effettuato un intervento in reperibilità sulla S.P. n.c. 9 a Caltabellotta a causa di uno sversamento del collettore fognario. I mezzi e il personale del settore infrastrutture stradali sono intervenuti sulla S.P. 32 Ribera Cianciana per il fango e i detriti che si sono riversati sul manto stradale che impedivano il regolare transito. La viabilità è stata successivamente ripristinata anche se le piogge sono proseguite. In serata sono state sistemate le barriere newjersey lungo la S.P. 24 Stazione di Cammarata – Cammarata a causa di una piccola frana che ha ridotto la carreggiata in un punto del tracciato.
Questa mattina sono proseguiti gli interventi del personale stradale del Libero Consorzio in servizio sulla S.P. n. 29, sulla SP 47 e S.p. 88. Difficoltà di transito sulla S.P. 19/B dopo il nubifragio di ieri, dove è stata collocata la segnaletica di pericolo lungo tutta la strada, in attesa del miglioramento delle condizioni climatiche.
A causa del perdurare delle sfavorevoli condizioni meteo il Libero Consorzio rinnova l’invito alla cautela per coloro che utilizzano tutte le strade provinciali, ex consortili ed ex regionali, anche a seguito dell’allerta meteo giallo in vigore fino alle 24 di oggi, rispettando rigorosamente i limiti di velocità segnalati lungo i tracciati. Anche il servizio di Protezione civile dell’Ente sta monitorando la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.