fbpx
Apertura Cronaca Meteo

Maltempo nell’agrigentino: resta l’allerta meteo con codice “giallo”, ecco dove saranno chiuse le scuole

Continua a rimanere attiva l’allerta meteo anche per la giornata del 12 novembre con livello “arancione” con fase di preallarme, dopo l’Avviso Regionale di Protezione Civile per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico diramato dalla SORIS.

Il maltempo continua a colpire la provincia di Agrigento dopo le pesanti piogge delle ultime ore che hanno causato non pochi danni. In particolare a Licata, dove una tromba d’aria ha causato danni ad abitazioni.

A preoccupare saranno soprattutto i venti, previsti molto forti per via dell’avanzare di un vortice ciclonico lungo il canale di Sicilia.

Allertate le autorità della provincia, occhi aperti soprattutto nelle zone dove già in questo lunedì, soprattutto nell’area del licatese, si sono contati danni importanti relativi al maltempo.

Una tempesta prevista anche fino alle ore 24 del 12 novembre con venti di burrasca, forti piogge e temporali.

In particolare i Sindaci dell’agrigentino hanno già diramato alcune allerte, prevedendo la chiusura degli edifici scolastici e dei cimiteri. Scuole chiuse a Palma di Montechiaro, Ribera, Bivona, Menfi, Cattolica Eraclea, Aragona, Canicattì, Calamonaci, Licata, Porto Empedocle e Sciacca, mentre ad Agrigento, così come a Cammarata, riaprono i cancelli delle scuole di ogni ordine e grado che restano comunque interdette alla attività all’aperto. Edifici scolastici aperti anche a Campobello di Licata, Favara,  San Giovanni Gemini, San Biagio, Cianciana e Grotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.