fbpx
Cronaca Spalla

Maltrattamenti agli animali, lega cane privandolo di cibo e acqua: condannato padrone di Licata

Condannato per maltrattamento di animali.

E’ quanto deciso dal Giudice per l’Udienza Preliminare di Agrigento, nei confronti di un 56enne di Licata. L’uomo, lo scorso 8 marzo era stato denunciato dai vicini di casa, che si erano accorti che il licatese teneva incatenato senza acqua né cibo il proprio cane, che viveva in uno spazio ridotto tra i suoi escrementi. Scattata la denuncia ecco che il Gip avrebbe accolto la richiesta del Pubblico Ministero condannando l’uomo a 6 mesi di reclusione commutati in una pena pecuniaria di 9000 euro.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.