fbpx
Cultura Spalla

Mattinate FAI d’inverno: gli studenti dell’Ambrosini “condiscono” di gusto, tradizione e cultura i monumenti di Favara

Sono stati giorni di grande fermento all’Istituto “Gaspare Ambrosini” di favara per la realizzazione delle mattinate fai d’inverno, proposte a livello nazionale dal Fondo Ambiente Italiano.

Degli apprendisti ciceroni, molto particolari gli allievi dello storico istituto alberghiero di Favara. Non solo chef, ma veri e propri conoscitori del territorio, delle materie prime che offre e della loro storia. Eccellente dunque l’accoglienza fatta agli alunni delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado di tutti gli istituti comprensivi della città. Un vero e proprio circuito tra arte e gusto, cultura e tradizioni, ricette e letteratura, religiosità e tradizione dolciaria; un viaggio tra stucchi barocchi, ricette culinarie, citate nei testi di Sciascia e Camilleri, percorsi di olio biologico e di grani antichi, fino alla rievocazione delle tavolate di San Giuseppe e alla tradizione della minestra per continuare con un omaggio alla storia e al valore delle mandorle per il territorio e concludersi con la realizzazione dell’agnello pasquale, il dolce che vanta la nascita proprio a Favara.

Gli studenti dell’ istituto “G.Ambrosini”, guidato dalla Prof.ssa Milena Siracusa, in un progetto coordinato dalle professoresse Contrino J. e Grassadonio M.C., sono stati sapientemente seguiti per la parte didattica dai professori Alba S., Forte A., Geraci M., La Tona M., Piparo M.G., Pirrera M., Romano R.J. e per le esperienze professionali dagli insegnati tecnico -pratici Abbate P., Aleo G., Chiara N., Palumbo N. e Trupia C. che li hanno impegnati in laboratori esperenziali nei quali tutti gli alunni hanno dimostrato serietà e competenza, cui si è aggiunto l’immancabile entusiasmo.

E sono proprio questi, gli ingredienti che caratterizzano il “Dna” dell’Istituto Gaspare Ambrosini: serietà, competenza ed entusiasmo che, uniti alla cooperazione fanno di questo istituto un eccellente punto di riferimento per l’alta formazione degli allievi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.