fbpx
Apertura Cronaca

Migranti, concluso lo sbarco di donne e bambini dalla “Mare Jonio”

Si è concluso intorno le ore 21 di ieri il trasbordo delle 64 persone a bordo della nave “Mare Jonio” dopo il salvataggio del gruppo di migranti avvenuto a largo delle coste libiche.

Si tratta di donne e bambini che dall’imbarcazione della Ong “Mediterranea Saving Humans”
sono state trasbordate ad una motovedetta della Capitaneria di Porto dopo il via libera da parte del Viminale.

I migranti sono poi sbarcati sull’isola di Lampedusa. Restano però a bordo altri migranti dopo il diniego da parte del ministero dell’Interno (e firmato anche dai ministri Toninelli e Trenta ndr) di ingresso nelle acque territoriali della nave Ong. L’evacuazione è stata disposta per i naufraghi più vulnerabili dopo il peggiorarsi delle condizioni meteo-marine

“Ancora – scrive sul proprio profilo Twitter la Mediterranea Saving Humans – 34 naufraghi rimangono a bordo in balìa delle onde. Fateci sbarcare tutti”. Sempre dalla Ong fanno sapere che “il perdurare della permanenza prolungata a bordo non potrà che costituire un fattore di aggravamento generale dei sintomi manifestati e di quelli presenti per ora in una soglia pre-clinica”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.