fbpx
Politica

Migranti, M5s: “ricollocamenti e rimpatri sono strada da seguire per superare emergenza”

“Nei giorni in cui si discute del piano europeo sull’immigrazione è di grande utilità raccogliere dalle parole della ministra Lamorgese quanto fatto dal governo italiano in questi mesi per gestire le criticità nelle Regioni in cui ci sono stati maggiori arrivi. I dati del Viminale ci parlano di 8.400 migranti trasferiti dalla Sicilia in altre parti del territorio nazionale al termine del periodo di quarantena. Positivo anche l’annuncio della ministra riguardo all’hotspot di Lampedusa che tra stasera e domani dovrebbe essere svuotato. Ricordo che ci sono anche altri comuni che in questi mesi hanno subito una forte pressione per l’incremento degli arrivi e ci auguriamo che il governo continui a garantire la giusta attenzione anche a queste realtà”. Così in una nota Filippo Perconti, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Comitato Schengen.

“Importante anche l’accelerazione sul tema dei rimpatri verso la Tunisia che a ottobre dovrebbero essere intensificati. C’è disponibilità a predisporre ulteriori voli, oltre ai due settimanali già operativi, per riportare in Tunisia i migranti. Anche sul fronte balcanico l’aumento delle riammissioni verso la Slovenia è un passo in avanti”, continua Perconti.

“Mi aspetto che, come auspicato dal governo, si arrivi a una svolta a livello europeo sulla gestione del fenomeno migratorio. La situazione emergenziale che si vive periodicamente in alcune delle nostre regioni va risolta con il superamento del meccanismo previsto dal regolamento di Dublino e rendendo finalmente automatici i ricollocamenti e la solidarietà europea”, conclude Perconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.