fbpx
Apertura Cronaca

Migranti, “Mare Jonio”: evacuate tre persone per problemi di salute

Sono rimasti in trentuno a bordo della nave Ong “Mare Jonio” dopo lo sbarco di tre migranti reso necessario per problemi di salute.

I migranti sono stati fatti sbarcare dopo l’intervento di una motovedetta della Guardia Costiera che ha curato le operazioni di trasbordo di una donna e di due ragazzi.

La nave si trova “bloccata” dopo il divieto di sbarco imposto dalle autorità italiane. La Mare Jonio si trova da giorni ancorata al largo delle coste italiane, in attesa che le venga assegnato un porto in cui poter sbarcare.

“Devono scendere tutti in barella? A che punto volete arrivare?”, ha scritto Mediterranea Saving Humans.

“Stanotte ha piovuto, nel container dove sono ospitati i naufraghi è arrivata molta acqua. Il morale è sempre più basso. Bisogna far sbarcare questa gente”, ha dichiarato invece Donatella Salvini, ginecologa rimasta sull’imbarcazione per più di una settimana. “A bordo dell’imbarcazione davanti al porto di Lampedusa, la situazione è sempre più precaria dal punto di vista psicologico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.