fbpx
Nuove tecnologie Osservatorio consumatori

Misuratori di luce: caratteristiche, vantaggi e applicazioni tipiche dei luxmetri

La presenza di un’adeguata illuminazione è un elemento indispensabile per lavorare al meglio, ma lo è anche per quanto riguarda la sicurezza. Per questo motivo in molte situazioni è necessario avere a disposizione uno strumento in grado di misurare l’illuminamento, sia in termini di intensità che in termini di distribuzione.

Questo strumento esiste e si chiama luxmetro, anche se spesso (soprattutto nel settore del cinema e della fotografia) viene denominato anche esposimetro. L’utilizzo dei luxmetri permette di beneficare di diversi vantaggi: ad esempio, oltre a far conoscere la quantità realmente disponibile di luce, permettono di verificare gli effetti di un cambio di illuminazione.

Come è fatto un luxmetro

Dando un’occhiata ai vari modelli di luxmetro disponibili sul catalogo online di RS Components si può pensare che i dispositivi siano più o meno tutti uguali, ma in realtà non è affatto così. Ogni esposimetro ha le sue caratteristiche, anche se i tratti in comune sono diversi, a cominciare dall’aspetto fisico.

Solitamente, infatti, il luxmetro è composto da due parti: una è il corpo strumento, dove sono presenti il display ed i comandi, mentre l’altra è la sonda, che è collegata al corpo strumento tramite un cavo. Esistono anche modelli con sonde fisse, ovvero inglobate nel corpo del dispositivo, ma sono solo una piccola percentuale.

Il funzionamento del dispositivo

All’interno della sonda è presente un sensore, di norma una cella fotovoltaica o fotoelettrica, che reagisce all’energia luminosa generando una corrente elettrica. Questa corrente viene rilevata dal galvanometro inserito nel corpo dello strumento, che mostra sul display il valore misurato in lux. Negli Stati Uniti, spesso si utilizza un’altra unità di misura per l’illuminamento, ovvero i foot candle.

Il lux è l’unità che misura il flusso luminoso che esiste tra una fonte di illuminazione ed una superficie. Sul display del luxmetro compare il valore di un lux quando un flusso luminoso da un lumen riesce ad illuminare in modo uniforme una superficie che misura un metro quadrato. Ma a cosa serve di preciso conoscere questi valori?

Funzione del luxmetro ed applicazioni tipiche

Le rilevazioni effettuate con i luxmetri permettono di verificare se negli ambienti c’è una quantità di luce adeguata. Quando una persona svolge un’attività di qualsiasi tipo, almeno l’80% delle informazioni necessarie per portarla al termine vengono acquisite tramite il senso della vista. Se non c’è una buona illuminazione, il compito sarà più complicato da svolgere, ma non solo.

Scarsa illuminazione vuol dire anche meno sicurezza e maggiori rischi, anche per la salute. Per questo i luxmetri vengono utilizzati solitamente nei luoghi di lavoro, all’interno delle scuole, negli ospedali ed in luoghi pubblici come biblioteche, musei o gallerie d’arte. È responsabilità del datore di lavoro assicurare ai suoi dipendenti che ci sia una buona illuminazione.

Come scegliere il modello in base alle caratteristiche

Come detto, anche se esteticamente si possono assomigliare tutti, i vari modelli di luxmetro possono differire tra loro per diverse caratteristiche tecniche. I modelli base, che sono anche quelli più economici, vanno bene per fare controlli rapidi dell’illuminamento di un ambiente, ma per effettuare monitoraggi più precisi è meglio usare modelli un po’ più avanzati.

Per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze bisogna considerare diversi fattori. Il più importante forse è il tipo di sensore, che deve essere in grado di percepire la luce ambientale con la stessa sensibilità di un occhio umano. Si devono poi valutare i livelli minimo e massimo di luminosità supportati dal dispositivo e la sua risoluzione.

Altri aspetti che non possono essere sottovalutati sono quelli relativi alla batteria (tipologia e durata) ed alle dimensioni del luxmetro. Sul sito di RS Components è possibile individuare i modelli più adatti ai propri bisogni grazie ai filtri di ricerca; inoltre, ogni modello ha la scheda tecnica con tutti i dettagli, le specifiche, il prezzo ed i tempi di consegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.