fbpx
Cronaca

Morte del cacciatore di Montallegro: si dicono estranei alla vicenda i compagni di Paolo Stagno

cacciatoreSi dicono, tramite i loro legali, estranei alla vicenda.

Si tratta dei compagni di caccia di Serafino Mazzotta, l’uomo di Montallegro che, domenica scorsa, durante una battuta di caccia, ricevette una fucilata in pieno volto. All’indomani dei funerali, gli inquirenti cercano di fare chiarezza sul fatto. Un colpo accidentale? Una lite? Non si sanno ancora bene né i motivi né la dinamica che portò alla tragica fine di Mazzotta.

Ad oggi sarebbero state sei le persone sentite dal magistrato che potrebbero dare elementi in più per ricostruire l’accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.