fbpx
Cronaca

Morte sorelline Bellavia: chiesti 2 anni e sei mesi per i presunti responsabili

Sarebbero stati chiesti, in appello dal sostituto Procuratore 2 anni e sei mesi di reclusione per l’ex dirigente dell’Ufficio Tecnico di Favara ed il proprietario della palazzina in cui, nel 2010 trovarono la morte le sorelline Bellavia.

Prescritta l’accusa di disastro e omicidio colposo plurimi, la richiesta di condanna, rispetto al primo grado, è stata ridotta di sei mesi. I due imputati, secondo l’accusa, sono rei di aver permesso di abitare, alla famiglia Bellavia, in uno stabile fatiscente ed a rischio crollo.

(Foto Archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.